psicologia

DCA

Disturbi del Comportamento Alimentare


Si parla di disturbi del comportamento alimentare quando il rapporto con il cibo non è sano a tal punto che la persona si ammala. Un rapporto non sano può significare mangiare troppo o troppo poco o essere ossessionati con il peso o la forma del corpo. Il disturbo del comportamento alimentare può colpire sia uomini che donne, ma colpisce più frequentemente ragazze tra i 13 e i 17 anni e può avere manifestazioni diverse. I tipi più frequenti sono:


Anoressia nervosa: le persone con questo disturbo rifiutano il cibo, si allenano in modo eccessivo e sviluppano abitudini inusuali come evitare di mangiare insieme ad altre persone. Spesso patiscono la fame e la perdita del peso è così eccessiva da richiedere l’ospedalizzazione della persona.

Bulimia nervosa: questo disturbo è caratterizzato dall’ingestione di eccessive quantità di cibo. Le persone con bulimia soffrono di una eccessiva preoccupazione per il peso, come conseguenza dopo l’abbuffata cercano di eliminare il cibo dal proprio corpo e adottano comportamenti come il vomito-autoindotto, l'abuso di lassativi o diuretici e altro.  

Disturbo da alimentazione incontrollata (binge-eating): come le persone con bulimia nervosa anche le persone che soffrono di binge eating non riesco a controllare la quantità di cibo consumata. La differenza sta che i “binge eaters” non liberano il proprio corpo da cibo ingerito.

 

I DCA possono compromettere in modo severo la salute e il funzionamento della persona. Tuttavia, la prospettiva per una guarigione a lungo termine è buona. È molto importante sapere che la terapia non può funzionare a breve- termine. Per la maggior parte dei pazienti si richiede un lavoro a lungo-termine.


Per appuntamenti o maggiori informazioni contatta i professioni dello studio Alypìa


" Disturbi del Comportamento Alimentare"

Studio Alypìa

psicologia